Ciao

Un’immagine: una foto a mezzobusto alta circa 10 centimetri, non so se ritagliata da un giornale o stampata da Internet, incollata su un cartoncino con la base piegata per farla stare in piedi.
Le risate che questa cosa scatenava in ufficio. Era un regalo delle mie amiche per prendermi in giro per una delle mie solite incomprensibili passioni. Effettivamente quel mezzobusto sorridente vicino al monitor faceva davvero ridere, un po’ per la grossolanità dell’oggetto (anche ritagliato male) e un po’ per il soggetto, non esattamente il tipico sex symbol di cui avere foto sulla scrivania.

In questa immagine c’è tutto l’affetto che avevo per te, ti ho voluto bene, ti ho ammirato e mi sei sempre piaciuto in tutto quello che hai fatto, e sognavo di conoscerti di persona.
Non è una cosa che faccio d’abitudine in questi casi, ma a te lo dovevo.
Semplicemente non riesco a credere che tu non ci sia più.
Ciao Fabrizio, mancherai tanto.

“Questo non è morire, questo è andarsene con stile.”

We’re back!

Rientro su OBlezio dopo più di un anno, è un po’ tutto cambiato, nel senso del blog, è tutto diverso, vediamo se riesco a inserirlo, questo articolo.
Mi dispiace moltissimo aver abbandonato il blog, spesso mi trovo con in testa delle cose da dire, e penso che ci verrebbe fuori un post interessante (a insindacabile giudizio della sottoscritta ovviamente), ma poi lascio stare perchè mi dico “eh ma dopo un anno che non scrivo non me ne posso uscire con una cagata del genere”. D’altra parte è vero anche che scrivere cagate non è mai stato un grosso problema per me, quindi facciamo che questo post serve per rompere il ghiaccio e togliere le ragnatele, per salutarci tutti (Ehi, tu, come stai? Ancora vivo? Io sì dai, non mi lamento! Che hai fatto in tutto questo tempo?), poi sbrigate le formalità, mi dò l’ok per riprendere a mettere nero su bianco (o quel che è) i miei soliti pensieri sconnessi.
Ebbene eccoci qui, OBlezio is back! Yuppiii! Alee-ohh-ohh! Alleluja! God save the queen! (e altri festeggiamenti a caso)

Immagine

Wedding Planning

20121109-191927.jpg

Ah ah ah.
Cosa avete pensato, che mi sposo? Ma vallà.
Però sono andata a vedere una bella fiera dedicata agli sposi, più o meno solo per il fatto che la madrina della fiera era Enzo Miccio. Così ora sono la gelosa custode di una foto insieme a lui, nonché di tutti i consigli per organizzare il matrimonio perfetto.

Però cheppalle, ho già scritto tutto su Twitter, pure del volo d’angelo da un metro e 60 d’altezza del mio iPhone, non mi fate ripetere le cose!! Seguitemi di lá!
@ErgoSylar per chi ancora non lo sapesse. Uffa.

Ps. Questo post é stato un pretesto puro e semplice per pubblicare un post con foto dall’iPhone e vedere come viene. Io lo sto guardando dal piccolo schermo del fonfon e mi sembra ENORME, da piccí non oso immaginare. Però se si vede é già tanto.

Condominio Narciso – 2×01 – Girl Power

Benvenuti alla prima puntata della seconda stagione di Condominio Narciso!
Gli inquilini, dopo lo sfanculamento dell’ex amministratore a febbraio, si sono infine riuniti con la nuova amministratrice per la prima assemblea dell’anno. La riunione ha visto partecipare Narciso e Margherita uniti, e in questo primo incontro sono state gettate le basi della nuova amministrazione.
Il Sig S. ha finalmente restituito la cassa comune che ancora custodiva (un patrimonio di ben 60 euro…..), ma le malelingue insinuano che forse non si trattava del malloppo completo…
Comunque, fatto questo, e dopo aver sparato un paio di stronzate polemiche che nessuno ha minimamente considerato, il Sig S. e consorte hanno abbandonato la riunione.
E’ stato poi deciso un piano di azione contro i costruttori di entrambe le palazzine, che dopo solo 4 anni di vita sono inesorabilmente sgranocchiate dalle fondamenta da un’umidità inarrestabile. Gli interventi effettuati dopo anni di solleciti, altro non hanno fatto che peggiorare la situazione e adesso urge trovare una soluzione alla soluzione.
Si è deciso per la trattativa, per cui verrà convocato un incontro tra i responsabili e i capicondominio per discutere il da farsi e, soprattutto, chi pagherà i nuovi interventi.
Ma veniamo alla nomina dei capicondominio. Amministratrice ha richiesto due rappresentanti per ciascun condominio, che fungeranno da tramite tra gli inquilini e l’amministrazione, che rappresenteranno legalmente il condominio in svariate sedi. La vostra affezionatissima aveva già discusso di questa cosa con PensionataBionda e PensionataIndaffarata, e insieme le 3 paladine avevano deciso di incaricarsi di tutto: PensionataIndaffarata si sarebbe presa l’impegno di contattare i fornitori, sbrigare la burocrazia e fare tutti i giri necessari e tutte le cose che necessitano di tempo e voglia. PensionataBionda si è offerta di occuparsi del giardino e della manutenzione ordinaria degli spazi comuni (manutenere il prato e i fiori, cambiare le lampadine condominiali, etc.), mentre la vostra eroina si sarebbe occupata di tutto ciò che riguarda la comunicazione e la tecnologia (per capirci, comunicazioni via mail, gestione del conto corrente condominiale tramite home banking, stampa e diffusione di comunicazioni, and so on).
E così, nella riunione di ieri sera, i nuovi compiti sono stati ufficializzati: la sottoscritta e PensionataIndaffarata sono le nuove Capocondominio, mentre PensionataBionda è l’addetta alla cassa comune. La vostra affezionatissima è stata inoltre legalmente insignita del titolo di Gestore del Conto Corrente, quindi potrà e dovrà tenere monitorati i movimenti e i pagamenti con un accesso speciale e riservato. Wow.
Ci si appresta quindi a questa nuova esperienza, le donne del condominio stanno per partire alla carica, e vedremo cosa ne verrà fuori.
La cosa che di sicuro ci accomuna tutti è la volontà di tenere il Sig S. al di fuori di qualsiasi decisione. Dopo aver scoperto degli interessi fatti con giardinieri, amministratori e manutentori delle caldaie, adesso è giunto il momento che il caro vecchietto si paghi da solo le sue cose e che non metta mai più becco negli affari del condominio.
Non resta che stare a vedere come si evolveranno le cose con questa nuova, rivoluzionaria gestione.
Mi raccomando, stay tuned!

Condominio Narciso – Preview Seconda Stagione

Aprile 2011, ebbene sì, è il mese del clamoroso ritorno di “Condominio Narciso”, la vostra SitCom preferita, che finalmente riapre con una nuova stagione, con così tante tante novità che cadrete dalla sedia!
Ma partiamo dall’inizio…
Tante cose sono cambiate dall’ultima puntata, è necessario un’anteprima per capire a che punto riprende la nostra storia.
Negli ultimi due anni, i rapporti tra gli inquilini, e gli inquilini stessi, sono molto cambiati. Intanto, due anni fa abbiamo visto l’uscita di scena della Coppia Etnica del primo piano. Entrambi, che lavoravano alle dipendenze della ricca signora proprietaria del loro appartamento, a un certo punto della loro tranquilla vita decidono di smettere di pagare l’affitto, pretendendo però il loro stipendio dall’affittuaria. Costei, dopo qualche mese di sopportazione, decide di licenziarli entrambi, dopodichè, dopo circa sei mesi di affitti non pagati, una bella mattina fa arrivare un paio di carabinieri con tanto di sigilli che con un calcione nel culo sbattono fuori di casa i due piccioncini. Da quel momento, le notizie si fanno confuse: il sig S. regala alla coppia una cospicua somma di denaro per aiutarli, trova un lavoro a lui nella arcinota azienda di figurine locale, ma lui rifiuta: non gli va di fare l’operaio.  Qualche notte, con una scala, i due raggiungono il non più loro balcone dove avevano accatastato qualche effetto personale, e lo recuperano di nascosto. Dopodichè, si narra che dopo aver subìto minacce e percosse dal compagno, lei sia ritornata in Moldavia dalla sua famiglia, e che lui, il simpaticone, abbia spedito il figlio sedicenne di lei a Napoli, per avviarlo a una non meglio definita attività. E invece, ultimamente, i due sono stati visti in giro per la città d’amore e d’accordo. Lei su un marciapiede e lui in macchina a controllarla. Una parabola decisamente discendente, mentre il loro ex appartamento è tuttora vuoto.
Per due che sono andati, due ne sono arrivati. Uno è RagazzoCheConoscevo, che ha preso in affitto la casa al secondo piano dopo che ViciniRumorosi se n’erano andati tra la gioia dei condomini. Lui sembra tranquillo ed educato, e soprattutto si fa i cavoli suoi. Molto apprezzato.
Il secondo nuovo arrivo è PiccettinaChePiangeSempre, la piccola di casa, nata un anno e mezzo fa nell’appartamento confinante alla vostra affezionatissima, che pertanto è informatissima su ogni colichetta, mal di orecchie, ninnenanne, capricci vari, giochini per calmarla, canzoncine, filastrocche, oggetti lanciati, pianti e risate. Lo avevamo messo in conto.
Nel frattempo, a causa di uno screzio non meglio definito, il sig. S. ha deciso di dichiarare pubblicamente che lui “non fa più parte del condominio”. Non che si sia vista gente strapparsi i capelli per questo, ma il sig. S. era la persona che si occupava della manutenzione e della cura del condominio, quindi si è venuto a creare un piccolo problema di ruoli. Per ovviare, PensionataBionda è stata dichiarata Capocondominio ad interim, e da allora si è riusciti a far emergere quello che tutti sempre avevano sospettato: il sig S. ha scelto per anni fornitori e collaboratori per suo puro interesse personale, scaricando sul condominio le spese e avendone in cambio svariate prestazioni gratuite. In particolare, è stato svelato il suo rapporto molto discusso con l’amministratore esterno CiccioneDiMerda, che prendeva accordi solo con lui e teneva all’oscuro tutti di decisioni e attività. CiccioneDiMerda è stato meritatamente sfanculato due mesi fa, con sommo gusto di tutti. La nuova amministratrice è una ragazza sveglia, carina e molto dolce e determinata. Piace a tutti, ma non al sig S. che comunque non viene più considerato parte del condominio, quindi non ce ne frega nulla.

Ed è proprio da qui che ricomincia la nostra storia.
Prima di lasciarvi alla prima puntata della seconda stagione, ecco la sigla con tutti i personaggi che incontrerete (o re-incontrerete) in questo viaggio.
E vi ricordo anche che, per i nostalgici o per i nuovi telespettatori, nel menu a destra troverete i link a tutti gli episodi della prima stagione.

Condominio Narciso – La seconda stagione

Primo Piano
La Vostra Affezionatissima: la voce narrante che vi accompagnerà a scoprire le vicende del condominio
ViciniCarini: la coppia confinante alla vostra affezionatissima, genitori di PiccettaChePiangeSempre
I Truzzi: inquilini della ricca signora
La Ricca Signora: lei non ci vive, ma è proprietaria di due degli appartamenti del primo piano, quello dei truzzi e quello vuoto della CoppiaEtnica scomparsa.

Secondo Piano
PensionataBionda: signora iperattiva che ama i fiori, si occupa del giardino e anche dell’amministrazione condominiale ad interim
PensionataIndaffarata: una nonna super impegnata che dopo il sig S. si occupa anche della burocrazia del condominio
VicinaAssente: è la ragazza dell’appartamento sopra alla vostra affezionatissima, ha comprato questa casa e poi è andata a convivere con il suo uomo, quindi passa una volta a settimana a dare aria e basta
RagazzoCheConoscevo: il ragazzo che abita sopra a ViciniCarini, era a scuola con la vostra eroina anche se non si conoscevano direttamente, è comunque una presenza alquanto impercettibile

Guest Stars
Il Sig S.: abitante dell’appartamento indipendente al piano terra, ex Capocondominio, esclusosi volontariamente dalla vita condominiale
DonnaInsopportabile: la moglie del Sig S.
CiccioneDiMerda: l’ex amministratore
Amministratrice: la nuova amministratrice
I Napoletani: gli odiosi dirimpettai della vostra eroina, proprietari di una veranda enorme che viene popolata da una mandria di napoletani insopportabili per tutta l’estate

Special Guest Star
Il Condominio Margherita: da questa stagione, il Margherita intreccia le sue vicende con il condominio gemello Narciso. Infatti, gli inquilini dei due condomini hanno deciso di comune accordo lo sfanculamento di CiccioneDiMerda e hanno assunto insieme Amministratrice, che da quest’anno segue tutti insieme riunendo gli inquilini in una sola riunione.