Le cose che toccano il cuore

*Warning* Post emotivo.
Io sono una persona molto fortunata. Lo so e me lo ripeto molto spesso, e mi ricordo di non darlo mai per scontato. In questi giorni mi sento fortunata per un sacco di motivi, e stasera per uno di più ancora.
All’inizio di ottobre ho scritto su Twitter che avevo intenzione di festeggiare il mio compleanno per tutto il mese, e da allora, ogni giorno, la mia mamma mi manda tutti i giorni una mail o un sms con un allegato carino e coccoloso per farmi gli auguri. Tutti i giorni, capite? Questo mi fa sentire fortunata e speciale. È una cosa dolcissima, e non lo scrivo solo perché lei ogni tanto passa di qua a leggere OBlezio, lo scrivo perché mi rende felice e basta.
Sto per partire per la città del mio cuore insieme all’uomo della mia vita, e so che sarà un’esperienza unica e meravigliosa, qualunque cosa succederà. Ho organizzato tutto nei dettagli, voglio che tutto sia a posto in modo da goderci appieno quei pochi giorni londinesi, senza pensieri. Ci mancava ancora solo una cosina. Fino a poco fa.
Stasera a cena con la mia amica, mi ha dato il suo regalo, in anticipo, ma ci teneva in modo particolare. Un foglio arrotolato a pergamena con un delizioso nastro lilla, dentro a un sacchetto cicciopuccioso con dei cagnolini sopra e le improntine di cane disegnate. Adorabile.
Beh, era un voucher, ma quando ho visto per cos’era mi è venuta la pelle d’oca istantanea e mi si son riempiti gli occhi di lacrime.
Mi ha regalato il giro sul London Eye per me e l’Ing, che forse sembra niente, ma per me era una parte fondamentale del nostro viaggio. Io ci son già stata, ma era un mio grande desiderio tornarci con Lui, al tramonto. E infatti lo avrei prenotato io prima di partire, invece mi ha preceduto lei.
È un regalo meraviglioso, primo perché viene dal cuore, perché sapeva quanto mi avrebbe fatto felice. È il regalo di una persona che mi conosce profondamente, e non è mica roba di tutti i giorni. E poi il fatto che abbia fatto un acquisto online che l’ha fatta sudare perché, per sua ammissione, é un’imbranata cronica, e ci ha messo tutto il giorno ma ce la voleva fare a tutti i costi e, cavolo, c’è riuscita.
Insomma, ditemi se non sono la persona più fortunata del mondo.
Adesso sono anche la persona più sveglia del mondo, perché stasera a cena ho preso un caffè dopo mesi che non ne vedevo uno nemmeno da lontano, sono caffeinizzata da far paura e forse non dormirò mai più.
Vado a cercare un sedativo.

10 commenti su “Le cose che toccano il cuore

  1. Per un attimo ho pensato che dentro il foglietto ci fosse un bimbo… Sai, i nuovi metodi di concepimento… 😀
    Uff…non mi ricordo il tuo compleanno…

    PS: carinissima tua mamma!!!!!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...