Due uomini e un iPad

No, ok, basta. Non ce la faccio più.
Oggi sto raggiungendo l’apoteosi del nervoso, ho bisogno di sfogarmi.

Io protesto formalmente, caldamente, ufficialmente e arrabbiatamente contro l’affido sconsiderato dell’iPad aziendale.
Che qui, per chi non lo sapesse, siamo nell’ufficio IT, e abbiamo un iPad. IT, per chi non lo sapesse, sta per Information Technology.
Technology, presente? Quella cosa che avanza, rapidissima. E quindi abbiamo un iPad, perchè tutte le nostre piattaforme dovranno (un bel giorno, nel futuro) essere fruibili da dispositivi mobili quali tablet, smartphone and so on.
Chi sta usando ora questa tecnologia di ultima generazione? La nostra vecchia, vecchissima generazione. Che di Information chissà se ne sa qualcosa, ma di Technology vi posso garantire che non ne sa una benemerita Minchia.
Esagero dite? Ho le prove.
Codesta persona (da qui in poi definita: Cariatide) è quella che mesi fa affermò che secondo lui la password del nostro portale non era sicura, perchè è una sola. Eh, metti che qualcuno la perde? O la dimentica? O qualcuno la sbircia a qualcun altro e poi la ruba?
E’ sempre la stessa persona che durante una riunione ha sentito parlare di Cloud (uff, lo so che non tutti sanno cos’è, ma fate finta di saperlo, dai) e ha pensato per due ore che stessimo parlando di Claudio, il nostro collega di Lecce, pensando che dovesse essere lui a conservare tutti i dati della nostra azienda.
E’ la stessa persona che dopo un pomeriggio di lavoro (?) su iPad ha sfornato queste perle:
“Il mio dito non è omologato. Non riesco a usare il tachscri”
“Ci manca il tasto CTRL per fare la selezione multipla”
“Ci manca anche il tasto sinistro del mouse per tutte quelle belle opzioni lì”.

Questa mattina la Cariatide è stata affiancata da un altro antimelista che dovrebbe aiutarlo a far funzionare il suo software.
E mi hanno fatto le seguenti domande:
“Come si fa a chiudere Safari?”
“Perchè non ci sono le barre rovesciate?”
“Dov’è l’underscore?”
“Perchè le icone ballano?”

Non è giusto, chiaro??
Non è giusto dare in mano la tecnologia a questa gente qui. Abbiamo un iPad e lo usano loro.
Mentre io tengo la manina al mio povero AS400 con la sua schermatina verde e nera anni 80.
Sono molto frustrata (non so se si era capito).

di Miseria Cantare Inviato su Deliri, Job Contrassegnato da tag

5 commenti su “Due uomini e un iPad

  1. Confermo, il collega Cloud è il top!!
    Per il resto, si commenta un pò tutto da solo…poverini, saranno ancora li a cercare il tasto destro del mouse XD
    Buona giornata 😉

  2. ma per girare l’immagine poggiano l’ipad sul tavolo e si spostano sull’altro lato o ce la fanno da soli? 😀 ahahahah
    come ti capisco … ah… come ti capisco 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...