Le origini (?)

Adesso forse mi toccherà deludere una parte dei miei (due) lettori, che aspettavano il post sulla salita in ascensore panoramico alla Mole Antonelliana…
In realtà la salita solo è il contorno a un fenomeno piuttosto interessante a cui ho assistito, e che voglio condividere con il popolo anche perchè si collega strettamente al recente post sulla semplicità dei maschietti VS la natura complicata e imparanoiata di noi femminucce.
Partiamo dall’inizio, per capire bene come tutto ciò è successo.
Ricordate? Avevo accennato a un pesante mal di stomaco la mattina della partenza per Torino. Per la precisione mi sono beccata una super congestione, che mi ha bloccato una notevole quantità di stinco sullo stomaco. La mattinata l’ho passata con dei ritorni di stinco continui, che non è che abbiano reso la colazione particolarmente gradevole.
Comunque, all’arrivo alla Mole, lo Stinco stava intravedendo la luce dell’uscita dal tunnel del mio stomaco, e noi eravamo in fila per l’ascensore.
Allora, la mia “storia” inizia qui. lo Stinco (che ormai porta la maiuscola data la confidenza presa nel tanto tempo passato insieme) aveva deciso di passare oltre, e si è spostato dallo stomaco al piano di sotto. Non che stessi male, ma diciamo che non ero nella mia giornata migliore.
Per distrarmi, mi sono messa ad ascoltare quello che diceva la gente intorno a me in fila.
Davanti a noi c’era una classe in gita, che ho collocato più o meno intorno alla seconda media. Naturalmente erano divisi in gruppetti, c’era quello delle ragazzine e quello dei ragazzini. Le ragazze (o dovrei dire, le bambine…) erano tutte pissipissibaubau tra di loro, tutte sembravano delle modelle in miniatura, capelli perfetti, super truccate, sguardo scazzatissimo di chi vorrebbe essere da tutt’altra parte, e tutte con il loro cellulare di ultimissima generazione touch screen fucsia incollato alle manine con le unghie coloratissime. I discorsi che ho captato erano qualcosa tipo:
”Cioèèè, quelle scarpe troooppo fighe, ma se mia mamma mi becca che le prendo, cioè, mi ammazza…”
”Nooo ma scoltaaa, io le ho messe tipo autobus-scuola, cioèè, credevo di morire, un male… no cioè, veramente, cioè…”
Proprio davanti a me invece c’era il gruppetto dei maschi, erano 4, nerdissimi, tutti uguali, e qui i discorsi li ho sentiti proprio bene, cito testualmente:
“Nuoooooooooo hai provato la nuova mossa dei Pokemon con la spada di fuoco puuuuuuuooooooccccccchhhhhhhh! Truuoooooppo fuuuorteeeeee!!”
“No comunque i doni della morte di Harry Potter sono tre, il mantello d’invisibilità…”
“Ma non sono 4?”
Ma ci rendiamo conto? Stessa classe, stessa età… ma mondi che non sono solo paralleli, ma proprio nemmeno si vedono. Non dicono che le femmine maturano prima dei maschI?
Non è vero, sono bambocci scemi sia gli uni che le altre, ma in modo diverso. Le bimbe sembrano navigate ragazze quindicenni mentre i bimbi sembrano infanti di 7, 8 anni al massimo.
Peccato che l’età del cervello non mente, quella è, per tutti.
E’ stato molto interessante, ho pensato che forse le differenze tra i due sessi hanno origine proprio qui, è il passo che c’è tra le scarpe coi tacchi e i Gormiti.

Tra parentesi, ho caricato le foto dello Showrun, perchè nonostante la salita di 87 metri sospesi nel vuoto e un quasi attacco di panico sulla cima della Mole, sono riuscita a scendere, andare in bagno, salutare per sempre lo Stinco, riprendere colore e vedere lo show di Mark.
Lo provano le foto della galleria qui.

6 commenti su “Le origini (?)

  1. Lettore numero UNO…presente! 😛
    ahahahahahah grandeee!! Le conversazioni mi hanno fatto morire ahahahah le hai riportate xfettamente 😀
    Discussione interessantissime a parte, penso che le ragazzine crescono volutamente troppo in fretta. Vedere delle bambine con tacchi di 2 metri, truccate che sembrano essere passate dal colorificio… dai, non è bellissimo. Non capisco tutta questa fretta di “crescere”. Ovviamente questo è il mio parere.
    Se poi confrontiamo anche le chicchierate fra maschi e femmine è chiaro che sono agli antipodi, sono una conseguenza di quello che loro sono… o meglio, nel caso delle figliuole di quello che cercano di essere..

    PS: foto viste 🙂
    Ma non ne avete fatta nemmeno mezza dalla Mole? Io ruotavo a gradi e praticamente ho fotografato tutta Torino ahahahah

  2. “…tutte con il loro cellulare di ultimissima generazione touch screen fucsia incollato alle manine…”
    Ora, molti di voi leggendo il blog di oblezio, avranno sicuramente stilato un profilo psicologico del soggetto che, per carità, è di tutto rispetto. Ma vi posso assicurare una cosa: avere oblezio 8 ore di fianco per 5 giorni a settimana ti fanno capire qualcosa di più! La frase che ho citato in alto non è una critica… no signori miei… no… è INVIDIA !!!
    Sapevatelo ! 😉

  3. A parte il fatto che sono consapevole che il mio profilo non sia propriamente… di tutto rispetto, avresti avuto ragione se avessi scritto “tutte con il loro iPhone incollato alle manine…”…
    O forse hai un po’ ragione comunque… o forse no, o forse..
    O dai, non infierire su una persona inferma!!!!

  4. Addio Stinco! Sei stanto un degno compagnio di viaggio! Beh…mi sembrava doveroso, no? 😉
    Informa i bimbi che i doni della morte son tre! Ora scriverò una frase che mi collocherà nella fascia “ultrasettantenni”: ma noi non eravamo così alla loro età!!!!! Massa di bipedi decerebrati!

  5. Io la penso esattamente come Stepho. Premetto che sono dell’opinione che ogni individuo umano terrestre raggiunga il peggio di sè proprio durante il periodo delle medie, nessuno escluso (guardatevi qualche foto di quel periodo e vi sfido a trovare qualcosa che oggi potreste commentare positivamente…), resta comunque il fatto che ai miei tempi eravamo sì deficienti, ma non come i ragazzini di adesso. E mi secca dirlo, visto che ho 5 nipoti e tra di loro qualcuno ha già superato questa fase, qualcuno la sta vivendo in pieno e qualcun’altro dovrà ancora conoscerla…ahinoi!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...