C’è un limite

Ho aggiornato l’elenco dei libri che sto leggendo, ma per correttezza devo fare una precisazione perchè ci tengo.
Come vedete, nell’elenco è apparso un libro che si chiama “I promessi conviventi”, una sedicente rivisitazione del classico “I promessi sposi” che dovrebbe avere lo scopo di avvicinare i più giovani alla grande letteratura.
Dovete sapere, e ve lo giuro su quello che volete, che non ho mai mollato un libro a metà da quando ho iniziato a leggere romanzi da persona adulta. Per dire, ho letto fino all’ultima riga anche “Zazie nel metrò”, il libro più insopportabile, odioso, orrendo e schifoso che abbia mai avuto per le mani. Un libro di cui avrei voluto mangiarmi ogni pagina che terminavo di leggere, solo per non doverla vedere più sulla faccia della terra.
Ho terminato anche, con lunghi patimenti, “I dolori del giovane Werther”. L’ho finito solo perchè non vedevo l’ora che sto demente si ammazzasse, è stata dura, ma finalmente ha tirato le cuoia. Se l’avessi avuto per le mani, il melenso, viziatissimo, depresso, rincoglionitissimo giovane Werther, l’avrei aiutato volentieri a porre fine più velocemente alle sue sofferenze.
Eppure, lo confesso: “I promessi conviventi” non l’ho finito. O meglio, non l’ho potuto finire. Perchè passi la trama floppa, passino personaggi insopportabili, passino pure stili narrativi discutibili. Ma errori grammaticali NO. Cambi di tempi narrativi, verbi sbagliati, punteggiatura assente, personaggi insulsi e una marea di errori di stampa. Illeggibile. Sembra un tema scritto da un bambino di otto anni che non ha studiato grammatica. Altro che avvicinare i ragazzi alla letteratura.
E sì che mi ero fatta sedurre da una copertina simpatica e accattivante.  Il primo libro che non sono riuscita a continuare oltre la pagina 17. A suo modo, un libro che ricorderò.

di Miseria Cantare Inviato su Libri

3 commenti su “C’è un limite

  1. Benissimo…ora so cosa evitare nel caso ci inciampassi in libreria! Già che ci sono te ne sconsiglio uno io: Le cronache di Narnia…l’unico libro che io abbia abbandonato…e ce ne vuole…sono stoico quando leggo! Buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...