Riproduzioni

Oggi in ufficio si parlava di figliolanze. Tutto è iniziato da una domanda ad un collega che è andato a convivere circa un annetto fa, e ora la gente gli sta chiedendo sempre più spesso quando pensa di fare un figlio, perchè ormai "ha l’età".
Questo ovviamente ha aperto il classico dibattito con i soliti temi:
– chi stabilisce qual è l’età giusta?
– è meglio fare figli da giovani perchè si hanno più energie e la differenza di età e mentalità è minore
– costa un sacco mantenere un figlio
– le donne dopo i 40 fanno più fatica
eccetera eccetera eccetera.
Poi vabbè, leggi che Gianna Nannini è incinta è 54 anni e pensi "Minchia, ho ancora un sacco di tempo….."
Sono d’accordo con tutte queste cose, sono tutte vere. Penso sia vero che non c’è un’età "giusta" come neanche un momento giusto, penso che bisognerebbe però tenere conto dell’età perchè la gravidanza più vai avanti con gli anni più è pesante per il fisico della donna, e poi quando il bambino ce l’hai devi stare al suo passo, e chiaramente se sei un cinquantenne farai più fatica di un trentenne, certo.
Penso che fare un figlio sia l’esperienza più sconvolgente della vita ma anche la più naturale, dopotutto, ma va considerato anche il fatto che bisognerà dargli da mangiare, quindi un’occhiata alle finanze ci sta tutta.
E poi è verissimo anche che i figli ora, in linea di massima, si fanno più tardi, questo è innegabile. Mia mamma alla mia età aveva una figlia di 8 anni (io, ovviamente). Se provo a immaginarmi, oggi, adesso, con una figlia di 8 anni che mi aspetta a casa, mi viene male.
Eppure anche a me come al mio collega, chiedono spesso quando penso di sfornare un marmocchietto, e io… beh, sì, ci penso, me lo chiedo anche io, pur sempre tutto considerato quello che ho detto prima. Tante, troppe considerazioni da fare.
Una cosa la so però: quando raggiungo delle stanchezze fisiche come quella di ieri sera, in cui anche solo spostare il culo dalla sedia al divano mi sembra un’impresa titanica, impossibile e insostenibile, e sono solo le 9 e mezza di sera, io penso che non sono pronta per avere un figlio. Non ho energie sufficenti per gestire due persone, molto spesso dubito di averne abbastanza per gestire solo me.
Oh, poi magari invece le energie, quando ci sei, le trovi, da qualche parte. Ma al momento non penso di volerlo scoprire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...